Albergo green, le frontiere dell’ospitalità

green - turismoCambiano le scelte della ricettività turistica con una grande affermazione dei green hotel in tutta Italia; l’ambiente diventa un argomento fondamentale nelle scelte di vita e in quelle di impresa. La sensibilità delle persone conduce il settore del turismo e dell’accoglienza verso opportune scelte green. Si tratta di un tema che coinvolge la collettività poiché l’ecosostenibilità deve essere assicurata per il bene del pianeta. Il turismo è chiamato a condividere e, più in generale, a coinvolgere l’ambiente se vuole continuare a imporsi sul panorama italiano. Può sembrare un paradosso ma restare al passo con i tempi e, se possibile, anticipare gli scenari del futuro diventa un’azione indispensabile sia per aumentare la visibilità sul mercato, sia per garantire una strategica e opportuna ricezione turistica. Cambiano le scelte economiche degli alberghi e delle strutture ricettive poiché la società richiede e impone stravolgimenti strutturali del mercato.

A spiegare questo nuovo scenario dell’ospitalità decisamente innovativo è Massimo Macchi, direttore generale di Klima Hotel e amministratore della società di gestione. Dopo il 2009 ha avuto esperienze in altre strutture alberghiere milanesi rinomate, per approdare a Klima Hotel nel settembre del 2012. I suoi punti di forza sono l’approfondita conoscenza del mercato milanese e l’esperienza maturata in una ventina di strutture diverse tutte sulla piazza di Milano, tranne due brevi periodi a Ravenna e a Genova. Massimo Macchi vuole soffermare l’attenzione proprio sulle diverse realtà ambientali, senza tralasciare l’importanza delle strutture ricettive green.

Quale importanza riveste la valorizzazione di un albergo che vuole rispettare l’ambiente?

Valorizzare questo aspetto, sotto il profilo etico, ha un’importanza estremamente rilevante in quanto, oggi più che mai, la sensibilità delle persone riguardo ai temi ambientali e al benessere ha raggiunto livelli e numeri elevati. Potersi rivolgere a una struttura ricettiva di alto livello, nella quale sentire i propri valori condivisi all’ennesima potenza per vivere l’esperienza del soggiorno in modo più pieno, fa sì che questo tipo di clientela, mediamente di alto livello culturale e sociale, decida di scegliere un albergo green piuttosto che un’altra struttura ricettiva. Sotto il profilo puramente marketing e comunicativo, valorizzare la nostra identità green ha un’importanza strategica poiché anche gli organismi aziende, così come gli individui, stanno recependo e implementando la sensibilizzazione all’ambito ambientale; sono sempre alla ricerca di partner il più in linea possibile con i propri valori aziendali.

Nel XXI secolo in che modo cambieranno le strutture alberghiere e, più in generale, la filiera della ricezione turistica?

In base alla mia esperienza, senza la pretesa di profetizzare ciò che avverrà in futuro nella filiera turistica, posso immaginare che consorzi, gruppi e catene alberghiere prenderanno maggiori quote di mercato tramite l’acquisizione di nuove strutture; nasceranno soggetti più grandi dall’aggregazione di piccoli gruppi. Sono convinto che assisteremo anche a fusioni di grossi gruppi alberghieri, questo perché il settore turistico sta divenendo sempre più competitivo. Contestualmente si faranno strada piccoli gruppi composti da poche strutture, oppure da hotel singoli, che si collocheranno in settori più di nicchia, potendosi ritagliare così una, seppur piccola, proficua fetta di mercato; mi riferisco a boutique hotel, piuttosto che a hotel in location particolari o ancora, a hotel con forte identità come gli alberghi green.

I turisti come riescono a comprendere un albergo green?

Chiaramente, i turisti che scelgono gli alberghi green perché già sensibili a tali tematiche, sanno bene dove guardare e cosa aspettarsi da una struttura che professa di sposare questo tipo di filosofia. Spetterà al personale alberghiero informare tutti coloro che non sanno di essere in un green hotel, su ciò che facciamo, sulle caratteristiche tecniche e sul valore che tutto ciò ha per noi in primis e per la società in cui viviamo.

L’ambiente è sempre più al centro di una particolare attenzione per assicurare una sostenibilità al pianeta. Che ruolo svolgono le strutture di ricezione turistica?

Le strutture ricettive, pur non svolgendo un ruolo di rilievo, in quanto non direttamente responsabili dei danni causati all’ambiente e di cui oggi il mondo si sta rendendo conto, svolgono un ruolo importante nel sensibilizzare le persone, dimostrando quanto le piccole cose possano fare la differenza. Mi riferisco, ad esempio, all’utilizzo di bagnoschiuma certificati non inquinanti, al lavaggio e all’avvicendamento delle biancherie con metodi e prodotti a zero impatto ambientale, alla raccolta differenziata e ai cibi biologici, fino alla scelta di vettovaglie prodotte in materiali biodegradabili e riciclabili.

Francesco Fravolini

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *