Music Academy International a Mezzano di Primiero

Mezzano RomanticaMusic Acamedy International si esibisce nel borgo del Primiero, con le sue romantiche scenografie rurali, diverse dal moderno skyline della Grande Mela. Il luogo particolare è stato scelto dalla prestigiosa accademia statunitense che, dal 7 luglio al 10 agosto 2014, presenta una rassegna musicale ai piedi delle Pale di San Martino. Sono nel programma grandi opere liriche, proposte corali, un concorso pianistico e famosi classici di Broadway. Tra le performance più attese c’è l’esibizione di Renata Scotto, leggenda vivente della lirica. È una splendida occasione per coniugare turismo e cultura visitando il borgo storico di Primiero, dove è possibile ammirare diverse testimonianze del passato. La località del Trentino è accogliente ed è un’ottima location per le esibizioni dei protagonisti della musica. La prestigiosa Music Academy International di New York scopre uno splendido e affascinante palcoscenico opportunamente adatto per le proprie manifestazioni. L’antico borgo di Mezzano di Primiero mette a disposizione la sua scenografia per un festival musicale di altissimo livello e di portata internazionale, il quale non ha eguali nel Trentino-Alto Adige. Il borgo, già noto per la sua collezione unica di cataste di legna artistiche en plein air, si trasforma per l’occasione in un palcoscenico diffuso, carico di suggestioni ed evocazioni. La località risuona di note musicali e di canti i quali sono difficili da dimenticare. Gli artisti americani ed europei (cantanti d’opera, strumentisti, pianisti, formazioni corali di grande talento) della Music Academy International, ispirati anche dal commovente scenario rurale di Mezzano, si esibiscono in un programma intenso e di notevole livello. Scendiamo nel programma per capire la scaletta delle opere musicali da ascoltare. Le quattro opere liriche di grande interesse sono il Giulio Cesare di Händel, Le Nozze di Figaro di Mozart, La piccola volpe astuta di Leos Janacek e Albert Herring di Benjamin Britten. Per la musica da camera sono previste esibizioni di varie formazioni: quartetti d’archi, trii, quintetti. Sono da citare il Voces Intimae Trio (violino, violoncello e pianoforte), ritenuto dalla critica il migliore al mondo; Kees Hulsmann, primo violino della Rotterdam Philarmonic Orchestra; Birgit Kolar del Seraphin Quartet di Vienna; la violinista Esther van Stralen della Rotterdam Philarmonic; la violoncellista Maja Bogdanovic; il contrabassista Gabriele Ragghianti, professore presso il Royal College of Music di Londra; Albert Mora, primo flauto al Principal Gran Teatre del Liceu di Barcellona; il fagottista William May, primo fagotto alla Los Angeles Orchestra. La straordinaria collaborazione del Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino consente di ascoltare i grandi classici di Broadway, all’interno di una cornice decisamente più emozionante. L’esibizione più attesa è quella di Renata Scotto, un’autentica leggenda vivente dell’opera lirica. Dopo il trionfale debutto come sostituta di Maria Callas, è stata acclamata in tutti i teatri del mondo, esibendosi con i più grandi direttori d’orchestra e cantanti. Memorabile è rimasta la Bohème al Metropolitan di New York, insieme a Luciano Pavarotti. La programmazione di Mezzano Romantica si completa con altri concerti dove partecipano prestigiosi gruppi di musica da camera e giovani promesse del concertismo italiano. Sono previste due serate di teatro con la Compagnia Arditodesìo e Portland di Trento. La prima serata è con i testi della poetessa Alda Merini mentre l’altra vede come protagonista un racconto di Anton Cechov.

Per informazioni scrivere una mail a info@mezzanoromantica.it

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>