L’Auditorium Parco della Musica di Roma

auditorium parco della musica - romaL’Auditorium Parco della Musica si presenta agli occhi del turista come un vero capolavoro architettonico, palcoscenico indiscusso di eventi di spettacolo e di manifestazioni culturali. È un luogo simbolo della cultura di Roma per eccellenza, opportuna location dedicata esclusivamente all’espressione artistica, senza tralasciare gli importanti meeting di cultura e di scienza a livello internazionale. L’Auditorium Parco della Musica ospita star ed esponenti della cultura a livello internazionale, ben corredati da eventi e rassegne storiche. È come se fosse un autentico museo interattivo della Capitale, capace di offrire un’affascinante vetrina culturale costantemente aggiornata. La location dell’Auditorium riesce a coinvolgere molte persone per l’ottima acustica della musica, per il comfort delle sale, per l’atmosfera magica. L’ideatore della grande struttura di Roma dedicata agli eventi culturali è il famoso architetto Renzo Piano, conosciuto e apprezzato progettista a livello mondiale, nell’ambito di un concorso a inviti concluso nel 1994. La struttura è stata costruita con tempi di realizzazione davvero record per gli standard italiani. È una grande opera di architettura dal valore monumentale, con una destinazione pubblica e culturale di altissimo livello, un tipo di operazione che in Italia, a differenza di quanto avviene nelle altre principali nazioni europee, non viene quasi mai portata a termine. È un progetto originale che affronta con straordinaria padronanza il difficile tema della grande dimensione dell’architettura, un argomento di notevole interesse generale, perché nella società sono necessari impianti di grande dimensione in tutti i settori della vita. L’Auditorium vuole riunire in un unico organismo quattro edifici sostanzialmente indipendenti tra loro, riuscendo a conferire unitarietà all’opera con una giusta composizione degli elementi, lavorando su alcune forti connotazioni formali ricorrenti, soprattutto nel dispositivo delle coperture. Il Parco della Musica ospita, all’interno del complesso, un quinto edificio imprevisto, conseguente al ritrovamento nel sito del nuovo auditorium di un antico impianto di villa romana, inglobato e servito da appositi percorsi che costringono a modificare, in corso d’opera, gli orientamenti degli edifici e le relazioni tra le parti.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>