A Faenza c’è l’anteprima del Romagna Sangiovese

anteprima romagna sangiovese - faenzaIl vino è un’occasione per socializzare con altre persone. Il bene economico per eccellenza coinvolge gli appassionati all’enologia tramutando gli eventi in vere e proprie feste. Vini ad arte con l’attesa Anteprima del Romagna Sangiovese Riserva, conseguenza della partnership fra Consorzio Vini di Romagna e Convito di Romagna, si svolge a Faenza, in provincia di Ravenna. La kermesse dedicata la vino è in programma il 23 e il 24 febbraio 2014, nello splendido ambiente del Museo Internazionale delle Ceramiche, patrimonio Unesco. È un’autentica testimonianza storica del territorio al pari delle ceramiche e dei vini di Romagna. Un modo originale per concludere, in questo straordinario scenario storico e artistico, le degustazioni dei più importanti vini della Penisola a base Sangiovese. L’anteprima del Romagna Sangiovese Riserva, un vino maturato dopo almeno tre anni dalla vinificazione, promette ancora una volta di non deludere le aspettative degli esperti e dei tanti appassionati, i quali apprezzano il vino per l’ampiezza e la bella complessità. Tutto ciò è gestito dai produttori per una gamma di prodotti capaci di avere come leit motiv una tensione all’equilibrio che raggiunge, ormai non di rado, un’invidiabile armonia. L’anteprima Sangiovese è un vino che rappresenta, con personalità, le sfumature del territorio di provenienza. Si tratta di un vitigno estremamente versatile che vede in questa località la possibilità di esprimersi a livelli d’eccellenza, mostrando la sensibilità e la personalità del singolo produttore. Nell’occasione di Vini ad Arte vengono presentate le prime bottiglie con menzione di sottozona: i cru del Romagna Sangiovese. Nelle stesse giornate si svolge la 13^ edizione del Master del Sangiovese. È un concorso organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier, per promuovere gli ambasciatori del Sangiovese. L’edizione del Master si presenta per il 2014 in una forma rinnovata, segnata da un tocco di internazionalità, più avvincente per il pubblico e con premi di grande appeal per i partecipanti. Il vino è un bene che aiuta la crescita dell’economia del settore poiché l’Italia registra il sicuro primato nelle diverse etichette prodotte in tutta la Penisola, autentica eccellenza del Bel Paese. Per questo motivo deve essere costantemente valorizzato.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>