Un premio ai migliori vini dell’Alto Adige

vino - bolzanoIl vino italiano è un’eccellenza del made in Italy. A Bolzano c’è una grande festa, il 22 novembre 2013, presso il Parkhotel Laurin. La struttura turistica apre le sale per festeggiare in una grande degustazione i vini altoatesini, i quali si sono aggiudicati una pioggia di premi da parte delle guide enologiche 2014. Il vino italiano è un affascinante percorso sensoriale, specie quello riguardante il mondo dei Pinot, siano essi Bianco Grigio o Nero, del Gewürztraminer e del Sauvignon, della Schiava e del Lagrein, senza tralasciare i Moscato, il Müller Thurgau, il Sylvaner e gli altri vitigni che ospita l’Alto Adige. È un percorso che dimostra come sia ampia ed eccellente la proposta proveniente dalla provincia di Bolzano: neanche l’1% del vigneto Italia con i suoi 5.300 ettari, regalano tanti vini straordinari grazie alla vocazione del territorio e all’appassionata competenza dei produttori, cantine sociali o vigneto. La carta dei vini è a firma del Gambero Rosso, Espresso, Bibenda – Ais, Veronelli, Vini Buoni d’Italia, Slow Wine e Sparkle Bere Spumante di Cucina & Vini. Cerimonieri del grande tasting sono i Sommelier dell’Alto Adige, i quali propongono ad appassionati e ad operatori le tante perle della propria enologia. A tutt’oggi sono ufficiali le 13 Corone dì Vini Buoni d’Italia, i 27 Tre Bicchieri del Gambero Rosso, i 13 Vini Slow e gli 8 Grandi Vini di Slow Wine, i 26 Cinque Grappoli di Ais – Bibenda, le 19 Eccellenze dell’Espresso, le 29 Super Tre Stelle di Veronelli. Non resta che attendere i nomi delle bollicine premiate da Cucina & Vini per completare il grande tavolo di degustazione. Non può mancare, all’insegna dell’all made in Südtitol, un buffet di formaggi e speck. Il vino italiano riesce a conquistare i mercati esteri poiché è una vera eccellenza del Paese. Non è certamente da sottovalutare come bene economico perché, se opportunamente gestito, può rilanciare l’economia italiana. L’Italia è ricca di eccellenze economiche ma è necessaria una strategia commerciale per realizzare il giusto profitto. La ricchezza delle eccellenze italiane sorprende costantemente per la sua ascesa sui mercati esteri. La bevanda di Bacco conquista molte persone facendo distinguere l’Italia.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>