Quando il treno attraversa la natura della Toscana

toscana - trenoUn interessante calendario autunnale che parte da marzo per concludersi a dicembre, quello di un insolito viaggio di altri tempi per scoprire ed apprezzare i paesaggi senesi. Un treno che accompagna i visitatori secondo vari itinerari possibili, con lo scopo di ammirare e apprezzare la natura, le tradizioni, l’arte, la cultura e i sapori di questa straordinaria terra toscana. Senz’altro è un nuovo modo di viaggiare che riporta indietro nel tempo, non più la fretta e la velocità dei tempi moderni caratterizzano questi percorsi, bensì la tranquillità e la lentezza del mezzo antico. Quel lento incedere quotidiano scandiva, un tempo, le giornate, caratterizzandole con assoluta originalità. Arrivati a destinazione gli ospiti potranno partecipare a particolari eventi, sagre, mostre, mercatini, tutto questo per unire le bellezze del territorio al patrimonio culturale ed enogastronomico della provincia di Siena. È una formula ormai consolidata nel tempo che trova un positivo riscontro sia nei turisti italiani ma anche nei numerosi stranieri che arrivano alla scoperta della regione. Le possibilità sono due: scegliere la littorina d’epoca oppure un treno a vapore. Come rinunciare, quindi, a questa bella e curiosa opportunità, per chi ama le antiche tradizioni sarà un’esperienza senz’altro indimenticabile, da tenere nei personali ricordi. Proviamo a immaginare il fumo che esce dalla locomotiva, il rumore delle antiche lamiere, i cigolii e i soffi ripetuti, un modo nuovo per scoprire bellissimi paesaggi da un punto di vista diverso. Una volta scesi dal treno è possibile apprezzare e assaggiare i prodotti tipici locali, percorrere sentieri, partecipare a particolari eventi. È un viaggio dettato dagli antichi modi di comunicazione per arrivare nelle località, al fine di assaporare quelle rare bellezze che il frenetico quotidiano dei giorni attuali spesso lascia in secondo piano. Il turismo non è soltanto la scoperta del patrimonio artistico e culturale dell’Italia, con straordinari siti storici e artistici da ammirare attentamente, perché può diventare quella giusta occasione per riviere atmosfere di un tempo, spesso dimenticato dai ritmi frenetici imposti dall’attuale società.

Barbara Noferi

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>