Napoli nel cuore ripercorre la storia della città

napoli nel cuore - finamoreRicordare Napoli è sempre un’occasione originale per ripercorrere le tradizioni storiche dell’Italia. Napoli è una città capace di raccontare una porzione di cultura e di musica, senza tralasciare le diverse storie del luogo. Per esaltare queste particolarità va in scena “Napoli nel cuore”, sabato 7 settembre 2013, presso il Teatro Sette di Roma alle 20,30. “Napoli nel cuore” è un curioso viaggio nella città più autentica in memoria di Mario Finamore, con l’amichevole partecipazione di Mariano Rigillo, Elena Bonelli, Vittorio Viviani, Antonello Avallone, Mario Maglione, Franco Gargia. È un’allegra serata di poesia e di musica per raccontare Napoli di una volta, attraverso le opere di alcuni grandi autori dell’800 e del ‘900: da Ferdinando Russo a Libero Bovio, da Raffaele Viviani a Eduardo De Filippo. Napoli è la culla di culture, città dalle tante contraddizioni che fanno parte del fascino della sua gente, dei personaggi, delle icone, delle atmosfere raccontate da grandi autori, degli intellettuali che provengono dal popolo, rappresentando le diverse umanità dei napoletani con le loro debolezze ma sempre con grande dignità. La voglia di raccontare quella nobiltà di animo, quell’universo sociale e culturale, autentico patrimonio che Napoli ha espresso nella storia. Tutto ciò per esaltare la cultura napoletana. Come per la persona alla quale è dedicata questa serata, a un anno esatto dalla sua improvvisa scomparsa: Mario Finamore. Un napoletano che nonostante i suoi 40 anni, lontano dalla sua città (prima ai programmi culturali della Rai, subito dopo alla direzione di diverse sedi regionali), si sentiva vicino nell’animo a Napoli. Finamore ha sempre valorizzato il suo patrimonio culturale nella sua vita professionale come nel privato. Ma il suo è il caso di molti napoletani nel mondo, da sempre ambasciatori della propria cultura in pectore. Questa Napoli è sentimento, identità, senso di appartenenza. Questa serata vuole essere il ricordo di una persona la quale ha sempre avuto la sua Napoli nel cuore. È un atto d’amore per la cultura e le opere di questi artisti, capaci di scrivere di Napoli per dare la possibilità di apprezzarla sempre, nel futuro. È un percorso che va dal vicolo descritto da Viviani al paradiso immaginato da Russo, fino ai temi sociali toccati da Eduardo, passando per le canzoni del repertorio classico napoletano. A proporre questi piccoli capolavori di cultura partenopea, in questa serata condotta da Fabrizio Finamore, sono i grandi attori italiani nati a Napoli. Il ricavato della serata “Napoli nel cuore” sarà utilizzato per l’acquisto di un defibrillatore per il Liceo Garibaldi di Napoli, con i suoi circa 600 studenti, polo formativo e culturale di riferimento per molti ragazzi del Sud. Un ringraziamento particolare è diretto al Presidente della Onlus Teatro Sette, nonché direttore artistico del Teatro Sette, Michele La Ginestra.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>