Firenze, anniversario dell’Opera di Santa Maria del Fiore

opera di firenzeC’è un grande evento a Firenze per festeggiare la fondazione dell’Opera di Santa Maria del Fiore. Il grande happening, in programma per domenica 8 settembre 2013, vuole ricordare la fondazione avvenuta nel lontano 1296, giorno dedicato alla Natività di Maria. È un momento da vivere per la città della Toscana, ricca di storia e di cultura. L’occasione della festa prevede una serie di eventi straordinari per ammirare le bellezze culturali dell’Opera di Santa Maria del Fiore. Entriamo nel dettaglio del programma. Il Battistero, il Campanile di Giotto e il Museo dell’Opera saranno visitabili con ingresso gratuito, secondo gli orari domenicali (Battistero ore 8.30/14.00, Campanile di Giotto 8.30/19.30, Museo dell’Opera 9.00/13.45). Per agevolare una maggiore conoscenza alle persone che interverranno alla giornata di festa saranno aperte anche le Terrazze del Duomo (entrata dalla Porta della Mandorla), dalle ore 13.00 alle 16.00. È bene ricordare che l’affluenza sarà limitata a 50 persone per volta, per motivi legati strettamente alla sicurezza. La passeggiata sulle Terrazze regala ai visitatori una visione straordinaria della città di Firenze, da un’altezza di ben trentadue metri, capace di osservare la distesa artistica e culturale composta di monumenti e di chiese. Ammirare l’orizzonte con una veduta panoramica permette di comprendere le straordinarie bellezze artistiche e storiche della località d’arte per eccellenza. Il momento principale della giornata è il concerto in Cattedrale di Ton Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra per Bach alle ore 21.15, con un programma in esclusiva italiana. L’ingresso è gratuito con prenotazione, mentre il concerto concluderà la XVII edizione della rassegna O flos colende, promossa dall’Opera di Santa Maria del Fiore. È un’occasione interessante per ricordare famose realtà culturali di Firenze, coinvolgendo le persone in un avvenimento da vivere appieno. La cultura deve essere costantemente sostenuta da simili eventi, al fine di sensibilizzare turisti e italiani sul grande patrimonio storico e artistico italiano. I protagonisti d’eccezione della serata saranno alcuni solisti dell’Amsterdam Baroque Orchestra e il loro fondatore Ton Koopman, interpreti famosi del repertorio barocco, presenti nei maggiori centri musicali del mondo, pluripremiati per la loro intensa attività discografica, dove spicca la registrazione integrale della Cantate di Johann Sebastian Bach. È dedicato a Bach, autore del quale Ton Koopman, reputato uno dei massimi esperti mondiali, il loro concerto appositamente ideato per O flos colende, dove si intrecciano pagine puramente strumentali (la Sonata BWV 1038), Lieder, brani per organo (Pastorale BWV 950), e cantate, come Der Friede set mir dir BWV 158 (‘La pace sia con te’), con la sua suggestiva aria ‘Addio, mondo’, e Tritt auf die Glaubensbahn BWV 152 (‘Cammina sul sentiero della fede’), impreziosita dalle delicatezze timbriche di flauto e viola d’amore.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>