Prodotti caseari e salumi valligiani a Usseglio

toma di lanzo - tipicitàLa gastronomia italiana non smette mai di stupire con le sue eccellenze da invidiare. L’Italia è come se avesse un fiore all’occhiello. È una preziosa ricchezza che traina l’economia della Penisola. Non poteva mancare il grande evento, per il XVII anno consecutivo, con la Mostra Regionale della Toma di Lanzo e dei Formaggi d’Alpeggio. Il ricco programma per assaggiare queste prelibatezze prevede due weekend dedicati al gusto, dal 12 al 14 luglio e il 20 e 21 luglio 2013, con la Toma come assoluta protagonista, accompagnata dal salame di Turgia e dalla migliore selezione di prodotti caseari e varie eccellenze italiane. A Usseglio si svolge l’evento dedicato alla gastronomia, in un paese delle Valli di Lanzo situato a 1300 metri di quota e a 60 chilometri da Torino. Tra le diverse novità dell’edizione 2013 torna il Concorso Nazionale di Scultura su Toma che prenderà il via alle ore 10.00 di sabato 13 luglio, coinvolgendo scultori e appassionati provenienti da tutta Italia. Ma quest’anno è stata indetta anche la I edizione di Le Valli di Lanzo ai fornelli, competizione a tema culinario pensata per coinvolgere sia professionisti del settore sia semplici appassionati. La partecipazione all’iniziativa, ideata come forma di promozione e di valorizzazione delle tipicità valligiane e rivolta agli chef, agli studenti degli istituti alberghieri e a tutti gli appassionati di cucina dai 16 anni in su, comporta l’elaborazione personalizzata di una ricetta che sia tradizionale o ispirata alla tradizione, contenente almeno uno degli ingredienti che seguono, ciascuno corrispondente a un prodotto tipico delle Valli di Lanzo: Toma di Lanzo, Toma del Lait Brusc, Erborinati delle Valli di Lanzo (di latte vaccino e caprino), formaggi caprini e ovini delle Valli di Lanzo, Salame di Turgia, Torcetti di Lanzo, Paste di Meliga, Antichi Mais Piemontesi, Miele di Montagna, Castagne Secche, Confetture e Frutti del Sottobosco. Cuore della manifestazione è la Mostra Mercato con 100 produttori provenienti da diverse regioni italiane, pronti a proporre degustazioni di formaggi e di prodotti tipici, oltre a esporre oggetti di artigianato e delle tradizioni locali. Nel primo weekend della manifestazione i formaggi d’alpeggio, tutti i formaggi Dop del Piemonte e i formaggi del Paniere della Provincia di Torino sono in degustazione insieme ad altri prodotti caseari d’eccezione come Fontina d’Aosta, Tête de Moine, formaggi della Val Camonica, caprini, Testun, Murazzano, Roccaverano, Castelmagno. L’inaugurazione della manifestazione è prevista per le ore 17.30 di venerdì 12 luglio con il consueto taglio della Toma Dop. Nel weekend non mancano momenti di musica, di folklore e di spettacolo con degustazioni guidate, visite alle malghe, assaggi dei prodotti del Paniere dei Prodotti Tipici della Provincia di Torino, pranzi valligiani organizzati dalla Pro Loco e, per la cena del sabato, un’ospite d’eccezione: la maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera. La maestra della cucina prepara un pasto a base di antiche ricette valligiane. Sempre lei tiene delle lezioni di cucina durante la giornata di domenica 14 luglio. Sono interessanti le camminate sulle vie degli alpeggi in collaborazione con la Scuola Italiana di Nordic Walking, senza tralasciare la premiazione delle ricette vincitrici del concorso “Le Valli di Lanzo ai fornelli”. Ospite d’onore della manifestazione è il Comune di Montemurro (Pz) con i suoi prodotti tipici e le sue tradizioni folkloristiche. Il 20 e il 21 luglio l’appuntamento con la X edizione della mostra bovina, caprina, ovina di razze alpine è allietata dalla presenza della Comunità del Cibo Pasta Madre. La Comunità organizza dimostrazioni relative alla macinazione del grano e alla produzione di pane, presso antichi forni e mulini di Usseglio e delle sue frazioni. Durante il weekend è anche “spacciato” il lievito madre, ed è spiegato al pubblico in che modo utilizzare questo lievito naturale per la panificazione.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>