Med Free Orkestra, un’estate in tour nei luoghi d’Italia

med orchestraDurante l’estate la musica non può mancare per allietare le vacanze, assicurando momenti divertenti per italiani e turisti. Nei borghi e nelle spiagge della Penisola c’è l’imbarazzo della scelta con concerti di vari generi musicali. Med Free Orkestra è pronta con il suo strepitoso tour che la vedrà impegnata, tra luglio e agosto, in diverse località d’Italia. Sono molte le date in cantiere e diverse quelle che ancora arriveranno, per un’estate davvero calda dai colori, dai profumi e dai suoni mediterranei, balcanici e medio-orientali. È un’iniziativa dal sapore multietnico, con una colorata ed energica sezione ritmica, un ensemble di fiati potente ma raffinato. È questa la cifra stilistica di un progetto che da tempo fa parlare di sé. Fra gli appuntamenti in programma durante il tour è bene ricordare il 3 luglio 2013 alla Cascata delle Marmore (TR) per l’Out Eco Fest, il 6 luglio a Bologna per la“Festa dell’incontro dell’Estragon Estate e il 9 a Cassino (FR) per la Rassegna CassinoArte. A luglio la Med Free Orkestra sarà impegnata il 26 a Giove (TR), a Montecompatri (RM) nell’ambito del Montecompatri Jazz il 27 luglio. È da segnare sul calendario il 31 luglio a Roma, perché sarà a Luglio Suona Bene con una grande Festa Mediterranea, manifestazione estiva di concerti sotto le stelle organizzata dall’Auditorium Parco della Musica. Ad agosto la banda sarà impegnata il 7 a Contursi Terme e venerdì 23 agosto al Negro festival alle grotte di Pertosa. Al centro del tour Pensiero Mediterraneo, il cd uscito recentemente per Helikonia, un cd in cui si intrecciano le diverse anime della Med Free Orkestra per raccontare storie di migranti e di migrazioni, tipiche storie di uomini e donne del Mediterraneo. Otto Paesi, tre continenti e sei lingue diverse, Med Free Orkestra è un ensemble multietnico composta, a seconda delle occasioni, dai dieci ai diciassette musicisti provenienti da varie aree del Sud del mondo: Senegal, Grecia, Ucraina, Perù, Cile, Argentina, Iran e Sud Italia. Med Free Orkestra rappresenta una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del mediterraneo. La multietnica Med Free Orkestra mette Roma e l’Italia al centro del Mediterraneo in una contaminazione di suoni e di sapori, scaturita dall’incontro delle tante culture che compongono la singolare esperienza umana e musicale della Med Free Orkestra. La collaborazione attiva con “Libera Associazioni, nomi e numeri contro le mafie caratterizza, da sempre, il percorso musicale della Med Free Orkestra, ponendo al centro della propria attività l’impegno contro tutte le mafie e per il ripristino della legalità. C’è un’attiva collaborazione con artisti di fama nazionale ed internazionale provenienti anche da altre regioni del mondo: da Andrea Satta (voce dei Tetes de Bois) a Baba Sissoko, daPaola Turci a Franky HI NGR, da Stefano Di Battista a Emanuele Dabbono, dai No Braino ad Alessandro Haber, da Claudio Prima (leader della Band Adriatica) a Erri De Luca, da Ennio Fantastichini a Corrado Fortuna, da Claudio Fava a Andrea Rivera, da Vincenzo Crivello a Fausto Mesolella, da Vincenzo Ostuni a Angelo Olivieri, da Paolo Briguglia a Mbarka Ben Taleb. Questo scambio culturale e musicale contribuisce a rafforzare l’idea di coniugare musica e impegno sociale, interculturalità e integrazione. È come partire per un viaggio che dalle strade di Roma arriva ad abbracciare l’intero Mediterraneo in un intreccio di musica, lingue, etnie, culture e orizzonti che va oltre i confini del Mare Nostrum. Med Free Orkestra propone una insolita versione di pop-rock-balcanico-mediterraneoorientale, dando spazio alla musica mediterranea: dalla musica balcanica, klezmer, africana, iraniana, persiana, turca, greca, reggae e, più in generale, alla world music.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>