Il Festival Internazionale di Poesia di Genova

festival di poesia - genovaLa poesia assume significati fondamentali, spesso toccanti, quando descrive luoghi o paesaggi, mentre è ricca di emozione nel tratteggiare un particolare status. Il turismo può paragonarsi a una delicata poesia specie se c’è una guida turistica che riesce a illustrare, con amore e passione, le diverse testimonianze del passato delle quali è ricca l’Italia. Le guide turistiche possono far riviere momenti di un tempo mediante la delicata armonia del racconto, spiegando bene la storia con parole appropriate, quasi poetiche. Il Festival Internazionale di Poesia di Genova, in programma dal 16 al 23 giugno 2013, è un evento culturale dove possiamo sentire poesie d’autore per comprendere la letteratura poetica, troppo spesso dimenticata. Il Festival Internazionale di Poesia si svolge nel Cortile Maggiore di palazzo Ducale, senza tralasciare altri suggestivi luoghi di uno dei centri storici più grandi e caratteristici d’Europa. Sono più di 100 gli eventi organizzati per il Festival Internazionale di Poesia tra letture, concerti, performance, conferenze, visite guidate. La kermesse culturale vuole avvicinare, in modo naturale e spontaneo, il più ampio pubblico possibile all’arte della poesia. Tornano i Percorsi Poetici quasi fossero un giusto abbinamento al turismo e al piacere di girovagare nei luoghi, per conoscere bellezze e tradizioni popolari. È un omaggio alla cultura della città ligure poiché i Percorsi Poetici sono itinerari guidati e spettacolarizzati, lungo le tracce lasciate da poeti e da scrittori che vissero o soggiornarono in questa località. Sono particolari momenti per conoscere i luoghi dei poeti e per ammirare le realtà territoriali. È il quinto anno anche del Premio Poesia in bottiglia, già assegnato negli anni scorsi a Tonino Guerra, Michele Serra, Manuel Agnelli e Giuseppe Cederna. Fin dal suo esordio il Festival Internazionale di Poesia di Genova, considerato la più grande manifestazione del suo genere in Italia per durata, qualità e prestigio degli artisti intervenuti e per il numero di eventi, è ideato e organizzato dal Circolo Viaggiatori nel Tempo, in collaborazione con il Comune di Genova, Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e la direzione artistica di Claudio Pozzani. Il Festival Internazionale di Poesia è dal 1995 il miglior modo di trascorrere una vacanza a Genova, incontrando i poeti più importanti del mondo e una città affascinante e misteriosa. Durante il mese di maggio c’è una brillante occasione per immergersi nella poesia assistendo al Festival Internazionale di Poesia di Genova. I numeri del Festival: oltre 950 poeti provenienti da tutto il mondo con 90 eventi gratuiti ogni anno e numerose iniziative collaterali. Il Festival Internazionale di Poesia di Genova è uno degli eventi di poesia più importanti a livello internazionale, dove ascoltare poesie significative. È una porzione di letteratura da apprezzare per la sua armonica testimonianza mediante i versi. La poesia è parte integrante della vita come se fosse una veduta paesaggistica dove l’orizzonte ispira gli autori di poesie. È una continua descrizione che riesce a incantare le persone in una sequenza di emozioni dove le vedute assumono un particolare rilievo. «Anche se la scuola non considera la poesia e, in molti casi, non contribuisce a farla amare agli studenti – spiega Claudio Pozzani – è altrettanto vero che ci sono molti docenti pieni di entusiasmo, creatività e passione per il proprio lavoro, spesso frustrati dalla rigidità dei programmi ministeriali che non consentono di approfondire e di presentare in modo nuovo la poesia. È a loro che si rivolge questo concorso. In pratica diamo la possibilità di dare libero sfogo alle idee e alla creatività nella didattica». Sono numerose le iniziative messe in campo dal Festival per sensibilizzare alla lettura, prime fra tutte quelle dedicate al rapporto tra poesia e scuola come InsegnaPoesia e Premio Maria Robertelli. InsegnaPoesia è un concorso rivolto ai docenti di scuola secondaria superiore e inferiore su progetti innovativi di insegnamento della poesia, patrocinato dal Ministero Istruzione Università e Ricerca. L’altra iniziativa originale è il Premio Maria Robertelli, dedicato a una storica collaboratrice del Festival genovese recentemente scomparsa. Maria Robertelli si era laureata proprio con una tesi sulla manifestazione con il Prof. Francesco De Nicola come relatore. Il Premio è rivolto a laureati con tesi sui poeti e sulla poesia italiana contemporanea, per stimolarne la lettura e lo studio, al fine di scoprire nuovi studiosi e osservatori attenti al mondo della poesia, proprio come era Maria Robertelli.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>