Quando il vino esalta le particolarità dell’Alto Adige

vino alto adigeIl vino suscita molta curiosità nelle persone perché è una bevanda affascinante. Veri intenditori e semplici degustatori gradiscono con piacere assaggiare un buon bicchiere di vino. La bevanda di Bacco seduce e riesce a cogliere la vocazione di un territorio. L’Italia è ricca di località a vocazione vinicola, dove il vino è un’autorevole ricchezza capace di contraddistinguere quella porzione di territorio. Il Pinot Nero apre la stagione altoatesina 2013 dedicata ai vini di eccellenza della regione. C’è un frenetico susseguirsi di iniziative e di degustazioni, in grado di vivere le località della regione ad alta vocazione viticola, completamente immerse in questo mondo, sospeso tra eleganza nordica e fascino mediterraneo. Il primo evento di rilievo si svolge a Egna e Montagna, entrambi capitali indiscusse del Pinot Nero. È proprio in queste località che sono ospitate, dall’11 al 13 maggio 2013, le Giornate del Pinot Nero. SI tratta di un’importante occasione per rendere omaggio al re dei vini rossi, capace di raggiungere livelli di particolare complessità. Nei tre giorni della manifestazione si possono assaggiare i vini che hanno partecipato al Concorso Nazionale del Pinot Nero, il cui verdetto costituirà il momento clou della cerimonia di inaugurazione. Seguiranno degustazioni guidate e l’inaugurazione di Vino in Festa, tradizionale appuntamento di maggio promosso dall’associazione La Strada del Vino e dai 16 comuni vinicoli, situati lungo il suo percorso. Il Simposio Internazionale del Gewürztraminer, in programma dal 22 al 23 maggio 2013 nel paese di Termeno, lascia spazio all’affascinante vitigno e alle migliori espressioni dei suoi diversi terroir: dai freschi pendii della Valle Isarco ai caldi e soleggiati vigneti della Bassa Atesina. Castel Rechtenthal è la sede della degustazione di Gewürztraminer, prodotti nei vari continenti senza fare a meno dei momenti più ludici con escursioni tra i vigneti a Termeno, degustazioni guidate, viaggio culinario attraverso Termeno compresa la cena a cura dei Jeunes Restaurateurs d’Europe, studiata per esaltare la ricchezza aromatica del Gewürztraminer. A Bolzano, dal 26 al 28 maggio 2013, la città si trasforma in una grande vetrina delle eccellenze enogastronomiche dell’Alto Adige. I vini, durante la Mostra Vini Bolzano, sono il filo rosso che unisce il Museo Mercantile e il Parkhotel Laurin con banchi d’assaggio, anteprime dell’ultima vendemmia, mini verticali, wine party e colazione all’insegna delle bollicine. Ma c’è anche la 2° edizione del Festival del Gusto e il centro storico di Bolzano sarà animato da tutti i prodotti di eccellenza del territorio, che occuperanno il Giardino delle Mele, la Piazzetta dello Speck, il Mondo Latte ed il Miglio del Gusto. Centro della manifestazione sarà il cuore di Bolzano, piazza Walther, dove si esibiranno chef stellati dell’Alto Adige, grandi esperti di vino racconteranno i misteri degli abbinamenti a tavola e il pubblico potrà partecipare a show culinari, gustare i menu dei ristoranti del gusto, assistere al grande concerto del sabato sera di musica altoatesina.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>