Il carciofo moretto di Brisighella è una particolarità della gastronomia

carciofo morettoBrisighella, località dell’Emila-Romagna, vanta numerosi prodotti tipici, autentiche eccellenze a livello nazionale. Il più famoso di questi prodotti è l’olio extra vergine d’oliva, anche se una menzione speciale deve essere rivolta al piccolo carciofo moretto. Il carciofo moretto può essere definito autoctono dell’autoctono, perché il vero carciofo moretto è presente solamente nel comune di Brisighella, soprattutto nei tipici calanchi gessosi con una buona esposizione al sole. È in questi luoghi che raggiunge le massime espressioni organolettiche, capaci di farne un prodotto inimitabile e dal sapore autentico e inconfondibile. Per garantire una celebrazione di questo prodotto tipico del territorio si svolge, nel mese di maggio, la Sagra del Carciofo Moretto, in programma nelle domeniche 12 e 19. Il carciofo moretto è il bocciolo dell’infiorescenza che si raccoglie immaturo, prima che sbocci, a fine aprile e a maggio. Il moretto è una varietà rustica, sulla quale non sono stati fatti interventi genetici. Tutto ciò permette di mantenere inalterate le caratteristiche e gli aromi originari, diversamente da altre varietà coltivate nel bacino del Mediterraneo. La pianta del moretto è come se fosse un cespuglio in grado di raggiungere un’altezza di 150 centimetri, con il fusto eretto ricco di getti basali chiamati carducci, usati per la riproduzione. Le foglie, verdi-grigiastre, sono grandi e spinose, pendenti all’infuori. Il suo sapore è leggermente amaro, fresco, appetitoso. Il carciofo moretto si mangia crudo e leggermente lessato, condito con sale e olio, preferibilmente con il rinomato Brisighello, con il quale si sposa bene poiché i due prodotti hanno una base aromatica comune. La gastronomia tipica del territorio conquista le persone con varietà differenti per conoscere le particolari caratteristiche della località. Il carciofo moretto è una delle peculiarità capaci di contraddistinguere la gastronomia locale. Sono molte le ricette, tute gustose, da realizzare utilizzando il carciofo moretto: capesante arrostite su crudità di moretto e olio di Brisighella, tagliolini calamari e moretto, mezzelune con moretto a formaggio di fossa, insalatina di moretto con caprino in parmigiano croccante, tagliatelle al ragù di agnello sul moretto all’aceto balsamico, strudel al moretto, crespelle ripiene di cuori di moretto, cappelli di prete con ripieno di moretto e ricotta.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>