La spiaggia per cani è nell’oasi di Maccarese

baubeachBaubeach è la prima spiaggia per cani liberi di Italia che riapre al pubblico giovedì 25 aprile 2013, con una serie di divertenti novità. Nell’arenile situato nella località Maccarese c’è una straordinaria realtà naturale a due passi da Roma. È un’occasione unica e originale quando scegliamo di andare in vacanza con gli animali, al fine di condividere il mare con gli amici a quattro zampe. Non è soltanto una mera vacanza perché Baubbeach offre interessanti attività capaci di coinvolgere le persone verso una migliore valorizzazione dell’ambiente. È il tema che investe il XXI secolo ma è anche un allarme sociale da tenere in giusta considerazione poiché è un patrimonio naturale da salvaguardare. I comportamenti e le scelte delle persone influenzano l’andamento dell’ambiente, pertanto serve una maggiore responsabilità anche quando si sceglie una vacanza. È importante conoscere i diversi modi di vivere in una località turistica perché le azioni dei turisti sono fondamentali. La spiaggia, gestita dall’omonima associazione presieduta da Patrizia Daffinà, vive e offre, dal 1998, un servizio senza precedenti il quale è stato adottato come un vero e proprio esempio. Dall’alba al tramonto, sette giorni su sette, sarà possibile per i soci godere di molteplici proposte, tra servizi ed eventi collaterali, a cominciare dal kit di ingresso dedicato (ciotolina, snack, bustine igieniche, ombrellino parasole, assistenza e copertura assicurativa all’interno della struttura) fino alle competizioni sportive. Da quest’anno l’associazione è diventata una ASD ed organizza non solo corsi di zooantropologia, assistenza veterinaria 10 ore al giorno, minicorsi di pronto soccorso veterinario, incontri e feste animaliste e ambientaliste con le principali associazioni riconosciute, ma anche tante proposte sportive, di quelle più compatibili con lo stile Bau. C’è il primo corso di Yoga con il cane accanto della storia, che si svolgerà sotto la guida delle splendide insegnanti del Centro Vitala Yoga di Fregene. Non può mancare il Bau loving the sea, ovvero la socializzazione in acqua con il cane e la propedeutica per il salvataggio con l’istruttore FIV Corrado Trelanzi. La Vela, con l’innovativo BAUskipper (corso di vela con cane a bordo, oltre che per bambini e adulti in gruppo), dove è protagonista il fantastico campione internazionale Claudio Barbuzza del Fregene Surf Club, appena tornato dalla Nuova Zelanda. La fisionomia della spiaggia vive un autentico rinnovamento grazie alla presenza di importanti aziende che collaborano alla creazione di un’area ristoro bio di notevole impatto visivo e zero impatto ambientale. È possibile trovare cibi e bevande scelte con una particolare attenzione per la tutela ambientale e della salute, mentre un’area Beauty per cani, gestita da una professionista del settore, propone prodotti naturali, totalmente ecocompatibili. È interessante l’area sport, con campo di beach volley, beach tennis e piccole curiosità per i soci e per i loro cani, protagonisti indiscussi di questa località davvero magica. Le associazioni impegnate con i cani senza famiglia trovano in Baubeach ospitalità gratuita per incentivare le adozioni dei cani meno fortunati con lo slogan storico “Due è meglio di uno!”. Baubeach è un’iniziativa patrocinata dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>