VinItaly Bio è il nuovo salone dedicato al biologico

VinItaly BioC’è un nuovo spazio, dal 2014, dedicato al prodotto biologico: VinItaly Bio. È un marchio di proprietà di VeronaFiere, sulla base di un accordo tra la società fieristica veronese e Federbio. Gli organizzatori di VinItaly Bio hanno accettato di separare il Salone Vivit, prevalentemente dedicato al vino naturale, espressione del territorio e, pertanto, lontano dalle logiche della produzione industriale, dal nuovo Salone VinItaly Bio. Nell’ambito del salone VinItaly 2014 avrà la sua completa autonomia, in termini organizzativi e di spazi espositivi, e sarà dedicato esclusivamente al vino certificato come biologico in base al regolamento Europeo del 2012, senza dimenticare i vini biodinamici certificati. VinItaly Bio nasce con l’ambizione di avere una forte connotazione internazionale, oltre a rappresentare la produzione enologica bio italiana, prima in Europa. Federbio si è impegnata a promuovere l’evento in particolare in Germania e nel Nord dell’Europa, due importanti aree di consumo per i prodotti bio in generale. Il settore economico del biologico è in forte espansione poiché conquista l’interesse delle persone. È forte la necessità di seguire stili di vita più sani e più naturali. Alla stessa stregua del turismo sostenibile, il nuovo modo di viaggiare rispettando l’ambiente, si impone con decisione il settore del biologico facendo breccia nelle scelte quotidiane di molte persone, pronte a conoscere i prodotti naturali. È un fenomeno sociale derivante da un passato eccessivamente orientato a lasciare in secondo piano l’importanza di mangiare in modo sano. VinItaly Bio è la nuova fiera dove il biologico trova una sua vera affermazione. Alla Federazione del biologico italiano spetteranno alcuni compiti importanti nella promozione, in Italia e all’estero, per incentivare sia la presenza di espositori sia di buyers. Sul fronte enologico molti operatori si stanno muovendo come il principale importatore italiano di vini del Sudafrica. L’interesse verso nuove frontiere dell’enologia cambiano le scelte dei manager, al fine di offrire prodotti sempre più vicini alle esigenze delle persone. Il biologico inizia la sua costante crescita nell’economia italiana.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>