Pizzaioli veneti a Verona

I pizzaioli veneti dell’Università della Pizza animano tutta la giornata di domenica 7 aprile 2013 a Verona. Nell’ambito di Vinitaly & The City c’è una degustazione di vini italiani in collaborazione con Slow Wine e l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, abbinata a una degustazione di pizze no stop che si svolgerà dalle 12.00 alle 23.00. I pizzaioli che hanno aderito sono Renato Bosco; Michele Crestani; Gianni Dodaj; Alessandro Lunardi; Claudia Tosello; Diego Segato; Cristian Toniolo; Roberto Porcu; Antonio Sciannamea; Diego Segato; Gianluca Fonsato. L’Università della Pizza è un progetto italiano volto a completare gli argomenti di studio, senza tralasciare la competenza dei docenti: tecnologi, medici, cuochi, esperti in gestione e comunicazione. Tutte figure professionali che insegnano affiancati da nomi conosciuti della pizzeria italiana. Dal 2013 fanno parte del corpo docente anche firme importanti del giornalismo enogastronomico italiano e sommelier. L’Università prevede 21 giorni di lezioni di impasti, lieviti, cucina degli ingredienti freschi, carne e pesce, organizzazione del personale, calcolo dei costi, approfondimenti nutrizionali, degustazione di vini e birre, lezioni di comunicazione in sala, negli eventi e in internet, focus sull’origine e lavorazione dei grani. I corsi sono divisi in tre livelli per rispondere, con successo, alle richieste di un pubblico crescente di gourmet, pronto a guardare alla pizzeria come al futuro della ristorazione buona e sana. La pizza deve coniugare popolarità e grande qualità come ogni piatto della cucina italiana. Il percorso formativo dell’Università della Pizza è iniziato sette anni fa conferendo 600 attestati ad altrettanti pizzaioli. Il suo evento più rappresentativo è Pizza Up, l’unico simposio tecnico sulla pizza italiana che si svolge, ogni anno, nel mese di novembre presso la sede dell’Università della Pizza, in collaborazione con il Molino Quaglia.

Francesco Fravolini

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>